Andrea Palermo, classe 2002 si trasferisce alla Cavese Calcio.

Anche il folletto, numero 10 sulla maglia, Andrea Palermo passa alla Cavese. E raggiunge i suoi compagni di squadra alla Frocalcio Aruta, Esposito, Vorzillo ed Oliva. Un talento dalla tecnica sopraffina, paragonabile al numero 24 che indossa la maglia del Napoli, un certo Lorenzo Insigne. Con le sue giocate e le sue reti ha contribuito alla conquista della Coppa Campania Allievi Regionali nell’anno calcistico appena concluso.

Giocatore caparbio, molto tecnico ed estroverso, di lui ne parla molto bene il vice Presidente della Frocalcio Giuseppe Parente, che lo ha anche allenato, affinadendone la tecnica ed il senso tattico: “Lo conosco da quando aveva 8 anni, ai tempi della Palla al Centro Milan di Sant’ Antimo. Ragazzino carismatico e con una grande tecnica. Dopo qualche anno ci siamo ritrovati alla San Luciano dove ho avuto il piacere di allenarlo e credetemi ragazzi così ne ho visti pochissimi!!.

Ha poi militato nel Melfi, ben figurando, per poi ritornare alla FROCALCIO conquistando la Coppa Campania, insieme agli altri ragazzi da noi ceduti alla Cavese stessa. Parlo di Aruta, Esposito, Vorzillo ed Oliva che ringrazio ancora. Faccio un grosso in bocca al lupo ad Andrea, sono sicuro che mostrerà il suo valore come ha sempre dimostrato. Come mi congratulo con tutti i nostri ragazzi ceduti alle altre società professionistiche (Cacciapuoti alla Ternana e Romano con Alfano alla Juve Stabia), perchè senza di loro saremmo il nulla.

Sempre forza FROCALCIO e a breve ci saranno altri colpi da annunciare”.

di Alberto Marano

 

Share