La redazione di Soccernews24 ha raggiunto telefonicamente Antonio Giordano, allenatore dei portieri, e abilitato FIGC. Ci racconta del suo lavoro e del difficile ruolo del portiere.

CHI È ANTONIO GIORDANO? PARLACI UN PÓ DI TE

“Ciao ragazzi! Sono un semplice ragazzo molto umile, originario di Sant’Anastasia, che in questo momento sono riuscito a far diventare una passione un lavoro. Antonio è un ragazzo che vive di calcio 24H, in continuo aggiornamento e con tanta voglia di crescere e far crescere i ragazzi”.

QUALI SONO I PRESUPPOSTI PER DIVENTARE PORTIERE?

“Dobbiamo chiarire prima che il giovane portiere è differente da quello adulto. Prima come esperienza, poi come aspetto fisico. I requisiti di un portiere moderno sono:

-Deve conoscere tutti i possibili sviluppi di gioco;

-Deve mantenere alta la concentrazione in tutte le fasi della partita;

-Avere padronanza e doti da portiere”.

COME FUNZIONA LA VALUTAZIONE DEI REQUISITI DI UN PORTIERE? 

“La valutazione varia soprattutto a seconda dell’età e del soggetto che si deve valutare. Bisogna osservare attentamente il portiere, mantenere alta la concentrazione attraverso esercitazioni coordinative o specifiche del ruolo e verifiche durante la partita”.

DA BAMBINO IL RUOLO DEL PORTIERE LO SI PRENDE COME UN GIOCO?

“Si certamente il bambino deve divertirsi. Poi ci sono varie fasi per diventare un portiere, si inizia dagli 8-10 anni all’avviamento al ruolo. Poi si passa alla preparazione del ruolo. Cosa fondamentale non bisogna scoraggiare il bambino esasperando il concetto all’errore e dare libertà di espressione”.

COSA VUOL DIRE PER TE ESSERE PORTIERE?

“Il portiere è uno stile di vita, portiere lo sei anche nella vita quotidiana, non solo quando sei in campo”.

CHI È AL MOMENTO IL PORTIERE PIÙ FORTE IN SERIE A? IL GIOVANE EMERGENTE? 

“Al momento il portiere più forte della serie A dopo l’addio di Buffon è Handanovic. Il giovane emergente anche nel giro della Nazionale è l’estremo difensore del Cagliari Alessio Cragno”.

Grazie Antonio per il tempo che ci hai dedicato.

In bocca al lupo per il tuo futuro.

Share