Aspettando Juventus-Roma. Tra storia e statistica

L’approdo di Capello alla Juventus nel 2004: in realtà fu un ritorno, considerato che la Vecchia Signora lo aveva acquistato nel 1970 dalla Roma  assieme a Luciano Spinosi e Fausto Landini. Dalla Capitale a Villar Perosa come Gian Paolo Menichelli, prodotto del vivaio giallorosso.

Il fratello maggiore del ginnasta Franco esordì nella massima serie nel ’58, tornando a Roma due anni dopo le esperienze in prestito con Sambenedettese e Parma. Ha vestito la casacca giallorossa fino al ’63, siglando quaranta reti nei campionati in maglia bianconera: compresa quella ai giallorossi del 9 aprile 1967, quando aprì le marcature.

Era quella l’ultima stagione con la maglia del Milan di Amarildo, il quale in Juventus-Roma del 7 novembre ’72 avrebbe scritto l’explicit realizzativo in A. Una sola rete nella massima serie invece per Jonathan Zebina: il 21 settembre 2003, del Delle Alpi bianconero. Avrebbe potuto indossare la casacca della Vecchia Signora anche Giuseppe Giannini, il quale proprio alla Juventus ha realizzato il primo gol in campionato.

di Antonio Capotosto

Share