Domenica il capoluogo partenopeo ospiterà l’Half Marathon gara internazionale che si corre sulla distanza di 21 km e 097 metri; giunta alla sesta edizione che dovrebbe essere quella del definitivo boom.

Oltre ottomila partecipanti provenienti da tutto il mondo saranno presenti alla Mostra d’Oltremare.

Un percorso modificato rispetto alle scorse edizioni con partenza su viale Kennedy, ed arrivo dentro la Mostra che sarà quartier generale anche la prossima estate per le Universiadi.

Doppio passaggio sul lungomare con giro di boa all ‘altezza del parcheggio Brin dove terminerà anche la prima frazione della staffetta una delle grandi novità della manifestazione organizzata dalla Napoli Running la stessa della Sorrento Positano che si organizza ogni anno a dicembre.

Staffetta dunque composta da due atleti anche di sesso opposto che si divideranno i 21 km.

Molte la attività che rientrano nell’organizzazione della manifestazione. Tra queste la Family Run and Friends, aperta a tutti i non agonisti a passo libero. Attività che sarà in programma domani sabato negli spazi compresi tra la Mostra e l’Edenlandia.

Stand dell’Associazione Verace Pizza Napoletana e dell’Associazione sostenitori bambini del Santobono.

Una tre giorni cominciata oggi venerdì, che convoglierà nella città partenopea oltre alle migliaia di atleti italiani ed appassionati anche podisti da tutto il mondo. Atleti che proverranno a dare immagine alla propria nazione, tra cui Brasile, Polonia, Finlandia, Stati Uniti, Inghilterra, Svezia ed Islanda.

Percorso unico al mondo con il lungomare a fare bella mostra di se, in una giornata che si annuncia invernale.

Napoli risponde presente all’appuntamento di prestigio nell’anno in cui a luglio ospiterà le prossime Universiadi.

Un appuntamento di prestigio che porrà il capoluogo partenopeo alla ribalta internazionale.

Share