Importante vittoria della Gevi Napoli che dopo un tempo supplementare si impone sulla Green Palermo per  67 A 60.

Partita dai due volti quella giocata dalla squadra azzurra di coach Lulli.

Sotto di 17 punti e priva dall’inizio di Malagoli e di Chiera nel corso della partita la squadra di casa è partita col piede sbagliato.

Nella seconda metà dell’incontro la Gevi Napoli dimostra di volere i due punti e gioca come non aveva fatto in precedenza chiudendo gli ospiti portandoli sul pari a 59 al  termine dell’incontro regolare.

Decisamente un piglio diverso quello mostrato da capitan Guarino e compagni che grazie soprattutto a Gazineo classe 97 pronto nel momento in cui gli si è chiesto di dare un contributo ad essere presente in ogni azione –

In termini di punti realizzati topo scorer in casa Napoli Vincenzo Di viccaro autore di 27 punti.

Domenica trasferta molto impegnativa a Palestrina in piena lotta per i play off 16 punti contro i 10 di Napoli.

Due grandi ex Lulli fino allo scorso anno sulla panchina della squadra laziale e Ponticiello ex tecnico dell’allora Cuore Napoli Basket fino a metà stagione prima di essere sollevato dall’incarico.

Nel dopo partita coach Lulli esalta la rimonta della squadra in difficoltà nella prima metà dell’incontro.


Voglio complimentarmi con i miei ragazzi che questa sera hanno voluto fortemente i due punti in palio. Abbiamo avuto un inizio molto complesso che ci ha tolto un po’ di fiducia. Siamo rientrati con un piglio diverso e lo dicono i numeri: solo 17 punti concessi a Palermo, che nella prima parte ne aveva segnati 43, negli ultimi 25 minuti di gioco 

Questa è una chiave di lettura importante. Sono contento dei due punti, ma soprattutto per aver legittimato il grande lavoro fatto in settimana. 
Domenica prossima faremo visita a Palestrina, una della formazioni più attrezzate del girone. Servirà lavorare con impegno e costanza in settimana per giocarcela a viso aperto contro un roster molto valido”.

Da comunicato ufficiale Gevi Napoli

Share